Convocazione Consiglio di classe straordinario Commissione Esami di Stato 5AGEC

Prot. n. 3087

Del  11/03/2021
Ai Docenti 5A GEC

OGGETTO: Convocazione Consiglio di classe straordinario Commissione Esami di Stato

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTA l’Ordinanza in materia di Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione del 5/3/21

VISTI gli adempimenti obbligatori del Consiglio di classe

VISTO che nei pomeriggi di giovedì 11/3 e giovedì 18/3/21 sono già previsti altri Consigli di classe straordinari

C O N V O C A

il Consiglio della classe 5° AGEC

martedì 16/3/21 dalle 18.00 alle 18.15

con il seguente Ordine del Giorno:

  • Individuazione materie di competenza del Consiglio di classe e designazione commissari interni
  • Indicazione tra i membri designati dei docenti di riferimento per l’elaborato da assegnare ai candidati entro il 30/4/21

 Il Consiglio si svolgerà su piattaforma TEAMS con inserimento su Agenda di classe.

Si anticipa ai docenti che l’elaborato, da strutturare a partire dalle cosiddette “discipline caratterizzanti”, come scelte dagli allegati all’Ordinanza, può essere eventualmente “integrato, in una prospettiva multidisciplinare, dagli apporti di altre discipline o competenze individuali presenti nel Curriculum dello studente e dell’esperienza di PCTO svolta durante il percorso di studi”.

La tipologia è aperta, coerente con le discipline coinvolte; i consigli di classe possono scegliere se assegnare a ciascun candidato un argomento diverso, o assegnare a tutti o a gruppi di candidati uno stesso argomento che si presti a uno svolgimento fortemente personalizzato, ed eventualmente fornire indicazioni relative alle caratteristiche “tecniche” dell’elaborato, qualora esso non consista nella sola redazione di un testo scritto.

La presente convocazione è pubblicata su www.giobert.edu.it nello spazio DOCENTI sezione CONVOCAZIONI, nonché trasmessa come promemoria personale ai docenti in indirizzo

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
FERRERO Patrizia
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell’art.2 comma 3 del D.lgs 39/93