Prot. 905

Del 29/1/20

Ai Docenti dell’Istituto

AVVISO DOCENTI n. 29

OGGETTO: Esame di Stato 2019/2020 Indicazioni per il colloquio Materie indicate dal MIUR e relativa delibera integrativa del Consiglio di classe

Si comunica con la presente che con il DM del 30/1/20 il MIUR ha dettato le nuove indicazioni per il colloquio ed indicato le materie di propria competenza per l’individuazione del commissario interno della prima prova e dei commissari esterni per la seconda prova e per il colloquio. Le stesse indicazioni vengono sintetizzate come segue.

PUNTO PRIMO SVOLGIMENTO DEL COLLOQUIO

Articolo 2

Colloquio

  1. Il colloquio è disciplinato dall'articolo 17, comma 9, del decreto legislativo 13 aprile 2017, 62, e ha la finalità di accertare il conseguimento del profilo educativo, culturale e

professionale della studentessa o dello studente (PECUP).

  1. Ai fini di cui al comma 1, il candidato dimostra, nel corso del colloquio:
  1. di aver acquisito i contenuti e dei metodi propri delle singole discipline, di essere capace di utilizzare le conoscenze acquisite e di metterle in relazione tra loro per argomentare in maniera critica e personale, utilizzando anche la lingua straniera
  2. di saper analizzare criticamente e correlare al percorso di studi seguito, mediante una breve relazione o un lavoro multimediale, le esperienze svolte nell' ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento (ex Alternanza Scuola Lavoro)
  3. di aver maturato le competenze di "Cittadinanza e Costituzione" previste dalle attività declinate dal documento del consiglio di classe.
  1. Il colloquio si svolge a partire dall'analisi, da parte del candidato, del materiale scelto dalla commissione, attinente alle Linee guida di ciascun ordine di scuola.

Il materiale è costituito da un testo, un documento, un'esperienza, un progetto, un problema, è predisposto dalla commissione ai sensi del comma 5 e assegnato al candidato ai sensi del comma 7.

  1. La commissione cura l'equilibrata articolazione e durata delle fasi del colloquio e il coinvolgimento delle diverse discipline, evitando una rigida distinzione tra le stesse. I commissari interni ed esterni possono condurre l'esame in tutte le discipline per le quali hanno titolo secondo la normativa vigente, anche relativamente alla discussione degli elaborati relativi alle prove scritte.
  1. La commissione d'esame dedica un'apposita sessione alla preparazione del colloquio.

Nel corso di tale sessione, la commissione provvede per ogni classe alla predisposizione dei materiali di cui al comma 3, con l'obiettivo di favorire la trattazione dei nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline e del loro rapporto interdisciplinare, nonché ai criteri di assegnazione degli stessi ai candidati, con riguardo anche alle iniziative di individualizzazione e personalizzazione eventualmente intraprese nel percorso di studi.

Nella predisposizione dei materiali, in numero pari ai candidati maggiorato del trenta per cento con eventuale arrotondamento all'unità superiore, la commissione tiene conto del percorso didattico effettivamente svolto, in coerenza con il documento di ciascun consiglio di classe

  1. Per quanto concerne le conoscenze e le competenze della disciplina non linguistica (DNL) veicolata in lingua straniera attraverso la metodologia CLIL, il colloquio può accertarle qualora il docente della disciplina coinvolta faccia parte della Commissione di esame in qualità di membro interno.
  1. La commissione, per ogni giornata dedicata ai colloqui, provvede, prima dell'inizio degli stessi, ad assegnare a ciascun candidato il materiale per l'avvio del colloquio tra quanto approntato ai sensi del comma 5, nel rispetto dei criteri stabiliti nel corso della sessione dedicata.
  1. Il colloquio dei candidati con disabilità e disturbi specifici di apprendimento si svolge nel rispetto di quanto previsto dall'art. 20 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 62.
  1. La commissione dispone di venti punti per la valutazione del colloquio. La commissione procede all'attribuzione del punteggio del colloquio sostenuto da ciascun candidato nello stesso giorno nel quale il colloquio viene espletato. Il punteggio è attribuito dall'intera commissione, compreso il presidente, secondo i criteri di valutazione stabiliti in sede di riunione preliminare

PUNTO SECONDO MATERIE INDICATE DAL MIUR

INDIRIZZO: ITAF - AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO INDIRIZZO "AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETlNG"

PRIMA PROVASCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO

 

- LINGUA E LETTERATURA ITALIANA *

SECONDA PROVASCRITTAAFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO

 

1)    ECONOMIA AZIENDALE

ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI

 

2)    LINGUA INGLESE    3) MATEMATICA

*nel colloquio il commissario di Italiano rappresenta anche STORIA

Il Consiglio di classe individua altre due materie scelte tra:

 

DIRITTO ED EC.POLITICA

FRANCESE

SCIENZE MOTORIE

 

INDIRIZZO: ITRI - AMMINISTR.FINANZA MARKETING ART."RELAZIONIINTERNAZIONALI PER IL MARKETING" 

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO INDIRIZZO "AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING" ARTICOLAZIONE "RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING"

PRIMA PROVASCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO

 

- LINGUA E LETTERATURA ITALIANA *

SECONDA PROVASCRITTAAFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO

 

1)    ECONOMIA AZIENDALE E GEOPOLITICA

2)    INGLESE

ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI

 

3)    DIRITTO E RELAZIONI INTERNAZIONALI

*nel colloquio il commissario di Italiano rappresenta anche STORIA

Il Consiglio di classe individua altre due materie scelte tra:

 

TEDESCO

SPAGNOLO

MATEMATICA

SCIENZE MOTORIE

 

 

INDIRIZZO: ITSI- AMMINISTRAZIONEFINANZA E MARKETING ART. "SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI"  

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTITUTOTECNICO SETTORE ECONOMICO INDIRIZZO "AMMINISTRAZIONE,FINANZAE MARKETING"ARTICOLAZIONE "SISTEMI  INFORMATIVI AZIENDALI”

PRIMA PROVASCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO

 

- LINGUA E LETTERATURA ITALIANA *

SECONDA PROVASCRITTAAFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO

 

1)    ECONOMIA AZIENDALE

2)    INFORMATICA

ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI

 

3)    LINGUA INGLESE  

*nel colloquio il commissario di Italiano rappresenta anche STORIA

Il Consiglio di classe individua altre due materie scelte tra:

 

DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA

MATEMATICA

SCIENZE MOTORIE

 

 

 

INDIRIZZO: IT04- TURISMO

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO INDIRIZZO "TURISMO"

PRIMA PROVASCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO

 

- LINGUA E LETTERATURA ITALIANA*

SECONDA PROVASCRITTAAFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO

 

1)    DISCIPLINE TURISTICHE E AZIENDALI

2)    INGLESE

ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI

 

3)    DIRITTO E LEGISLAZIONE TURISTICA

*nel colloquio il commissario di Italiano rappresenta anche STORIA

Il Consiglio di classe individua altre due materie scelte tra:

 

FRANCESE

TEDESCO

ARTE E TERRITORIO

SCIENZE MOTORIE

 

 

 

INDIRIZZO: ITCA - COSTRUZIONI,AMBIENTE E TERRITORIO

TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA DI ISTITUTO TECNICOSETTORE TECNOLOGICO INDIRIZZO "COSTRUZIONI,AMBIENTE E TERRITORIO"

PRIMA PROVASCRITTA AFFIDATA AL COMMISSARIO INTERNO

 

- LINGUA E LETTERATURA ITALIANA *

SECONDA PROVASCRITTAAFFIDATA AL COMMISSARIO ESTERNO

 

1)    TOPOGRAFIA

2)    GEOPEDOLOGIA, ECONOMIA ED ESTIMO

ALTRE MATERIE AFFIDATE AI COMMISSARI ESTERNI

 

3)    LINGUA INGLESE   

*nel colloquio il commissario di Italiano rappresenta anche STORIA

Il Consiglio di classe individua altre due materie scelte tra:

 

PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI + GESTIONE CANTIERE

 

MATEMATICA

 

SCIENZE MOTORIE

 

 

Il presente avviso è trasmesso come promemoria individuale all’indirizzo di posta elettronica dei docenti nonché pubblicato su www.giobert.edu.it nello spazio DOCENTI sezione AVVISI.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

FERRERO Patrizia

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art.2 comma 3 D.lgs 39/93

   
Copyright © 2020 www.giobert.edu.it. Tutti i diritti riservati.

Informativa GDPR - COOKIE - PRIVACY

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se si vuol saperne di più, consultare la sezione dedicata. Chiudendo questo banner si acconsente all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

GDPR COOKIE E PRIVACY

La sezione dedicata all'informativa sul trattamento dei dati personali, privacy e navigazione del sito è stata aggiornata e tutte le informazioni relative sono disponibili nella sezione dedicata al seguente collegamento

Modifiche alla presente informativa

La presente informativa può subire modifiche nel tempo per motivazioni connesse a variazioni normative, per l'aggiornamento dei servizi, per avvenute migliorie tecnologiche

Aggiornamento: 01 /03/2019